Pettole

Pettole

Pettole

Pettole are an important symbol of the Christmas tradition in my region, Puglia, as well as in my family; they are prepared by taking small pieces of soft and sticky dough and frying them in hot oil.

Pettole can be flavored by adding chopped anchovies or little pieces of codfish or they can be passed into sugar after being fried; so everyone is free to flavor them as most he wants, I prefer the most simple way as well as I decided to prepare them today.

Servings: 6 to 8

Ingredients:

  • 1,1         lb               Flour 0
  • 0,4         oz              Brewer’s yeast
  • ½       spoonful        Salt
  •                                 Warm water
  •                                 Peanut oil for frying

Pettole

Preparation:

Sift the flour into a bowl and make a fountain in the center.

Dissolve the yeast in a glass of warm water and pour it into the center of the fountain.

Start working with your hands adding other warm water.

Dissolve the salt and add it to the mixture.

Continue to work with your hands to form a very soft and sticky dough.

Cover with a cloth and let rise away from drafts for about three hours or until the dough has doubled in size.

In a pan, heat plenty peanut oil.

Grease your hands with oil each time before take a piece of dough to immerse in the oil, then fry the pettole on both sides; when they are golden brown pull them out with a slotted spoon and place on kitchen paper to absorb the excess oil.

Serve the pettole freshly made, hot and crispy, and you will see it will be difficult to stop to eat before they are finished them all.

Pettole

Pettole

Le pettole sono un importante simbolo della tradizione natalizia della mia regione, la Puglia, come anche della mia famiglia e si preparano prendendo pezzetti soffici e appiccicosi di pasta lievitata e friggendoli in abbondante olio bollente.

Nelle pettole possono essere aggiunti pezzetti di acciughe sottolio o di baccalà o possono anche essere passate nello zucchero dopo essere state fritte, insomma ognuno è libero di personalizzarle come più desidera; io le preferisco semplici così come le ho preparate oggi.

Dosi: da 6 a 8 persone

Ingredienti:

  • 500     gr           Farina 0
  • 12       gr           Lievito di birra
  • ½    cucchiaio   Sale
  •            qb          Acqua tiepida
  •            qb          Olio di arachidi per friggere

Pettole

Preparazione:

Setacciare la farina in una ciotola e formare una fontana al centro.

Sciogliere in un bicchiere d’acqua tiepida il lievito e versarlo nel buco al centro della fontana.

Cominciare a lavorare con le mani aggiungendo altra acqua tiepida.

Sciogliere il sale e aggiungerlo all’impasto.

Continuare a lavorare con le mani fino a formare un impasto morbido ed appiccicoso.

Coprire con un canovaccio e lasciare lievitare al riparo da correnti d’aria per circa tre ore o comunque fino a quando l’impasto avrà raddoppiato il proprio volume.

In una pentola scaldare abbondante olio di semi di arachidi.

Ungere le mani con dell’olio ogni volta prima di prendere un pezzetto di pasta da immergere nell’olio, quindi friggere le pettole su entrambe i lati; quando saranno ben dorate tirarle su con una schiumarola e metterle su della carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso.

Servire le pettole appena fatte, calde e croccanti, e vedrete sarà difficile fermarsi prima che siano finite tutte.

Pettole


Print pagePDF pageEmail page

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *