Pesto sauce

Pesto sauce

Pesto sauce

Pesto sauce is one of the most famous Italian sauces in the world. It is a cold sauce made ​​from basil leaves, suitable mainly for seasoning pasta, but it is also perfect for seasoning potato dumplings, vegetables or meat. Pesto sauce is easy to find, but we have to be careful at the industrial one made ​​with additives, preservatives and ingredients of poor quality. ‘Pesto alla genovese DOP’  is made instead with controlled ingredients of high quality. But anyway the best pesto is always the one made ​​at home, perhaps with the basil we have in our garden.

Pesto sauce should be done with mortar and pestle, but for convenience and lack of time we can also use a blender, as I did today. To slow down the oxidation of basil leaves, I put the blender jug in the fridge about an hour before and I use the blender at intervals of 2-3 seconds to avoid the overheating of the blades. An important rule either if we use the mortar or whether we use the blender is to be quick in preparing the pesto sauce, because more time it will be in contact with the air and more quickly its color will turn brown due to oxidation.

Servings: 4-6

Ingredients:

  • 3½       oz               Basil
  • 1          tbsp            Grated pecorino cheese
  • 1          tbsp            Grated parmesan cheese
  • 1          oz               Pine nuts
  • 2                            Cloves of garlic
  •                               Extra virgin olive oil
  •                               Salt

Pesto sauce

Instructions:

Wash the basil leaves in cold water without crumple and let them dry on a towel. Chop the basil leaves and put them in the blender with a pinch of salt and the shredded garlic. Begin to whisk adding the pine nuts, pecorino, parmesan and finally the extra virgin olive oil. Blend until we will have a smoothy sauce.
Pesto alla genovese is excellent eaten fresh, but can also be stored in the fridge for a few days making sure to cover it with extra virgin olive oil every time we use it. But if we want to keep it for a long time we can store it in the freezer putting it in cups or in forms for ice.

Pesto sauce

Pesto alla genovese

Il pesto alla genovese è tra le salse Italiane più conosciute al mondo. E’ una salsa fredda a base di basilico adatta per condire principalmente pasta, ma si abbina perfettamente anche su gnocchi di patata, verdure o carne. Il pesto alla genovese è facile da reperire, ma bisogna stare attenti a quello industriale fatto con aggiunta di additivi, conservanti e di ingredienti qualitativamente scarsi. Il pesto alla genovese artigianale Dop è fatto invece con ingredienti controllati e di alta qualità. Ad ogni modo il miglior pesto di tutti resta sempre quello fatto in casa, magari con il basilico delle piantine del nostro giardino.

Per fare il pesto alla genovese abbiamo bisogno di un mortaio e un pestello, ma per praticità e mancanza di tempo si può anche usare un frullatore, come ho fatto io oggi. Per rallentare l’ossidazione delle foglie di basilico, ho messo in frigo un ora prima il bicchiere dove ho frullato il pesto ed ho utilizzato il frullatore ad intervalli di 2-3 secondi per evitare di surriscaldare le lame. Una regola importante sia che si utilizzi il mortaio o che si utilizzi il frullatore è quella di essere veloci nella preparazione del pesto, perchè più tempo sarà a contatto con l’aria e più in fretta si ossiderà e il suo colore tenderà a diventare marrone.

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 100       gr               Basilico
  • 15         gr               Pecorino grattugiato
  • 15         gr               Parmigiano grattugiato
  • 25         gr               Pinoli
  • 2                             Spicchi di aglio
  •              qb              Olio extra vergine di oliva
  •              qb              Sale grosso

Pesto sauce

Pesto sauce

Preparazione:

Lavare le foglie di basilico in acqua fredda senza stropicciarle e lasciarle asciugare su di un canovaccio. Spezzettare le foglie di basilico e metterle nel bicchiere del frullatore insieme a un pizzico di sale e all’ aglio tagliuzzato. Cominciare a frullare aggiungendo i pinoli, il pecorino, il parmigiano ed infine l’olio extra vergine di oliva. Frullare fino a quando si otterrà una salsa omogenea.
Il pesto alla genovese è ottimo consumato fresco, ma può anche essere conservato in frigo per alcuni giorni avendo l’accortezza di ricoprirlo con dell’olio extra vergine di oliva ogni volta che lo si utilizza. Se si vuole conservarlo per lungo tempo si può riporlo in freezer ponendolo dentro delle tazzine o anche delle vaschette per la formazione del ghiaccio.

Pesto sauce


Print pagePDF pageEmail page

Comments (2)

  1. Ayesha

    Lovely! So simple, but so fresh and tasty. Thank you!

    Reply
    1. Luigi Guerra (Post author)

      Thanks to you Ayesha !! Oh yes, simple, fresh and tasty 🙂

      Reply

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *